Valvola EGR: cos’è, a cosa serve, dove si trova e come pulirla

Valvola EGR: cos’è, a cosa serve, dove si trova e come pulirla

Valvola EGR

L’acronimo EGR sta per Exhaust Gas Recirculation, ed è una valvola di ricircolo che si trova nelle auto. Nata e pensata per tutti i motori diesel, oggi si trova anche in alcune auto a benzina.

La sua funzione principale è quella di ridurre le emissioni dei gas di scarico. Il sistema EGR attraverso la valvola preleva una quantità piccola di gas scarico, circa il 15%, e la reimmette nel collettore di aspirazione e in seguito nelle camere di combustione.

La valvola EGR ha una duplice utilità:

  • migliora lo stato del motore dell’auto
  • riduce le emissioni nocive nell’ambiente.

I gas bruciano in un’ulteriore combustione e ne vengono immessi meno nell’aria. Purtroppo il difetto più grande di questa valvola è che nel tempo si sporca e deve essere necessariamente pulita affinché possa tornare a funzionare correttamente. Le case automobilistiche consigliano di eseguire la prima pulizia della valvola dopo circa 70 mila km.

In questa guida vediamo come funziona la valvola, dove si trova e a cosa serve e soprattutto come va pulita.

Come Funziona la Valvola EGR

Come già accennato la valvola EGR rimette nel collettore di aspirazione e poi nelle camere di combustione una parte dei gas di scarico che si uniscono con la miscela di carburante e aria presente nei cilindri. In questo modo la temperatura scende e con essa diminuisce anche la formazione di NOx, ovvero di ossidi di azoto. Questo processo è utile perché migliora la salute del motore che si rigenera e la macchina produce meno emissioni, inquinando meno.

Il problema è rappresentato però da una massa di carbonio che si crea e blocca il corretto funzionamento del sistema EGR. La valvola non riesce più ad aprirsi e va necessariamente pulita. In caso contrario il motore può subire seri danni.

Dove si trova

La valvola EGR è collocata fra il collettore di aspirazione e il collettore di scarico. E’ un accessorio creato in particolare per i motori diesel che notoriamente lavorano a temperature più elevate e producono livelli di NOx più alti.

Recentemente è stata introdotta anche nei motori a benzina dove il riutilizzo dei gas di scarico consente una più veloce entrata in temperatura del motore e il tempo di riscaldamento accelerato che migliora le emissioni e i consumi. Nei veicoli di ultima generazione però alcuni motori hanno dei sistemi di controllo più innovativi, nei quali la valvola EGR è già superata.

Valvola EGR a cosa serve

Come detto ha una duplice funzione: diminuire la temperatura massima in camera di combustione e ridurre le emissioni nocivi dei gas tossici. C’è però chi si chiede se è possibile eliminare la valvola EGR. In questo caso tutti i parametri del motore devono essere reimpostati, meglio se attraverso una rimappatura della centralina elettronica che possa escludere la funzione dell’EGR. Attenzione però che il veicolo è stato omologato con dei precisi parametri per cui quando andrà in revisione difficilmente potrà risultare a norma di legge e circolare liberamente.

L’assenza della valvola EGR significherebbe non dover affrontare il problema della sua ostruzione e di conseguenza la sua pulizia, operazione piuttosto complessa che analizzeremo nel dettaglio.

Pulizia valvola EGR

Se la macchina viene utilizzata di frequente con spostamenti anche brevi la valvola EGR tenderà a sporcarsi, specie se si viaggia nel traffico di città. Ci si può accorgere anche da soli quando la valvola è sporca perché ci sono dei segnali molto chiari. Una valvola sporca provoca un maggiore inquinamento in atmosfera e comporta anche l’aumento dei consumi di carburante.

Se l’auto è piuttosto vecchia il malfunzionamento della valvola produce anche un calo di potenza delle prestazioni del motore che il guidatore avverte indistintamente. Tra i campanelli di allarme più evidenti ci sono l’emissione di un forte odore di gas, il maggiore consumo di gasolio e anche una scarsa accelerazione in alcuni tratti.

Altri sintomi di problemi dovuti alla valvola EGR sono il surriscaldamento improvviso e un andamento a sbalzi. In questo caso la temperatura interna dei cilindri aumenta e il motore può emettere dei colpi violenti. Solitamente questi problemi vengono segnalati dalla spia motore accesa che avverte di qualcosa che non va. In ogni caso è bene portare l’auto da un meccanico di fiducia che valuterà, attraverso l’ispezione completa del motore, la situazione.

Come pulire la valvola EGR

In commercio esistono dei prodotti specifici per pulire la valvola EGR. Sono abbastanza economici e servono per rimuovere le ostruzioni dalla valvola senza doverla smontare. Un kit per la pulizia della valvola in genere è composto da una pompa per vuoto, uno spazzolino per i tubi, uno specchietto per l’ispezione e uno spray per la pulizia vera e propria.

Questa pulizia però non è duratura nel tempo e soprattutto non consente di pulire a fondo la valvola di ricircolo del gas, che va invece tolta, pulita e ricollocata al suo posto.

Per cominciare bisogna staccare il tubo di aspirazione e solo allora si può vedere la valvola EGR, fissata con due o quattro bulloni. Essi vanno rimossi e staccati delicatamente dalla guarnizione che se troppo consumata è meglio sostituire. A questo punto ci si trova di fronte ai depositi di carbonio che ostruiscono la valvola EGR. Vanno rimossi con attenzione con uno spray apposito e uno scovolino in grado di staccarli completamente dalla valvola.

Si può procedere a raschiare per bene tutte le parti incrostate ripetendo anche più volte tutta l’operazione prima di passare un panno pulito sulla valvola EGR. Quando è completamente pulita e come nuova si possono rimontare tutti i componenti ed attaccare il tubo dell’aspirazione. Per eseguire questo lavoro è consigliato l’uso di materiale protettivo come guanti ed occhiali.

Conclusioni

La pulizia della valvola EGR è fondamentale per il buon funzionamento della macchina ed è utile per ridurre l’inquinamento ambientale. Questo sistema va pulito con una certa regolarità per evitare guasti al motore dovuti ai depositi di carbonio che si formano al passaggio dei gas di scarico. In alcune macchine la valvola EGR è elettrica. In questo caso per pulirla è necessario staccare la batteria e tutte le connessioni elettriche presenti. Poi si può procedere alla pulizia come per la valvola meccanica.


Foto copertina di Towel401Own work, CC BY-SA 4.0, Link.

Ripartiblog

    Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi