7 November 2018

Controlla la tua auto e riparti alla grande!
Sostituzione pneumatici

Gli pneumatici sono parti essenziali dell’auto, dal loro stato dipende lo spazio di frenata, la tenuta di strada, la sicurezza in una parola. Per questo motivo occorre essere attenti alla loro manutenzione mentre in tanti non considerano che proprio gli pneumatici sono l’elemento di contatto tra l’auto e la strada e li trascurano. L’attenzione agli pneumatici si concretizza attraverso alcune azioni:

  • La rotazione
  • La convergenza ed equilibratura
  • Il controllo della pressione e dell’usura

Realizzando queste azioni garantirai a te stesso e a coloro che viaggiano con te la massima sicurezza possibile.

La Rotazione degli pneumatici

E’ buona norma fare uno scambio incrociato degli pneumatici almeno ogni 10 mila chilometri e questo serve per rendere omogeneo il consumo del battistrada e aumentare l’efficienza degli pneumatici, con incremento del grado si sicurezza della tua auto. Gli pneumatici tendono sempre a consumarsi in maniera disomogenea e questo potrebbe portare ad una riduzione della tenuta di strada e un allungamento degli spazi di frenata. Se devi provvedere alla sostituzione di una coppia di pneumatici, metti quelli nuovi sulla trazione, in genere davanti, e sposta quelli più consumati sulle ruote posteriori.

L’equilibratura e convergenza

Gli pneumatici nuovi o riparati, prima di essere rimontati sulle ruote devono essere equilibrati. Se non viene fatta questa operazione mentre viaggi ti accorgerai che raggiunta una certa velocità lo sterzo entrerà in vibrazione e aumenta la rumorosità dell’auto riducendo contemporaneamente la stabilità dell’auto, Con questa operazione il gommista compenserà gli squilibri naturale della ruota applicando dei piombini al cerchione, un’operazione che conviene far eseguire ogni volta in cui noti delle vibrazioni dello sterzo mentre viaggi comunque almeno ogni 15 mila chilometri. Altrettanto importante è la convergenza attraverso la quale il gommista regola il parallelismo tra gli pneumatici. Una convergenza imperfetta provoca un anomalo consumo del battistrada e una scarsa tenuta di strada dell’auto. Ti accorgi che la convergenza è da controllare se su una strada in piano, lasciando il volante, l’auto tende ad andare da un lato.

Il controllo della pressione e dell’usura

Ogni casa automobilistica, per ciascun modello di auto, determina la pressione degli pneumatici anteriori e posteriori. Il rispetto della corretta pressione garantisce:

  • la massima tenuta di strada dell’auto
  • il minor spazio di frenata
  • il minor consumo di carburante
  • il minor consumo del battistrada

Hai visto quanto è importante che la pressione degli pneumatici sia corretta? Mantenere la corretta pressione richiede un minuto del tuo tempo e lo puoi fare periodicamente e in genere gratuitamente in occasione di un rifornimento di carburante ma se vuoi, puoi acquistare un compressore dotato di tubo di gonfiaggio e manometro senza spendere capitali e controllando da te la pressione. Controlla anche periodicamente lo stato di usura degli pneumatici: non deve assolutamente vedersi l’armatura d’acciaio, non devono esserci deformazioni e il battistrada deve essere profondo almeno quanto la corona esterna di una moneta da un Euro. Infilando questa in una scanalatura del battistrada, la parte circolare esterna della moneta non deve essere visibile. Diversamente provvedi alla sostituzione degli pneumatici usurati.

Manutenzione

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi