7 November 2018

Controlla la tua auto e riparti alla grande!
Corpo farfallato

Parlando di corpo farfallato nell’auto, facciamo riferimento ad un organo meccanico che è situato tra il filtro dell’aria e il collettore di aspirazione, in cui arriva la benzina prima di essere immessa nella camera di combustione del motore. Qui la benzina viene miscelata all’aria che arriva dal corpo farfallato e quindi immessa nei cilindri tramite valvole o iniettori, a seconda che il sistema sia ad aspirazione o ad iniezione diretta. L’aria, contenendo ossigeno, è indispensabile affinché avvenga la combustione e in funzione di quanta aria arriva varia anche la quantità di benzina immessa, dando la regolazione della potenza erogata dal motore. Il sistema farfallato è costituito da un cilindro all’interno del quale si trova una valvola a forma di farfalla collegata direttamente all’acceleratore con mezzi puramente meccanici oppure attraverso una regolazione elettronica gestita da una centralina che comanda un sistema di apertura/chiusura della valvola.

Da quanto detto si evince che un funzionamento non corretto del corpo farfallato si riflette sulle prestazioni del motore ma anche sull’emissione di gas incombusti in atmosfera, a maggior danno per l’ambiente in quanto la quantità d’aria che giunge alla camera di combustione non permette la completa combustione della benzina. Andiamo, dunque, a vedere cosa accade se il corpo farfallato è sporco, cosa che può accadere anche per via di una filtrazione dell’aria non perfetta, facilmente perché il filtro dell’aria è rotto o troppo pieno di sporcizia.

Corpo farfallato sporco sintomi

Nel lavoro del motore, i vapori di olio incombusti possono andare a depositarsi sul corpo farfallato, provocando con il tempo un malfunzionamento di questo e aggiungendosi alla sporcizia non ben trattenuta dal filtro dell’aria. I depositi che si realizzano, chiamati “Morchia”, vanno ad ostruire parzialmente il condotto del corpo farfallato riducendo la quantità d’aria che arriva al sistema di combustione. Da ciò deriva che i giri del motore al minimo risultano instabili, balbettanti ma anche nelle prestazioni del motore si notano differenze, con un calo di rendimento e di potenza che si nota soprattutto nell’accelerazione. Quando ti rendi conto che questo accade e che il problema con il passare del tempo si acuisce, si rende necessario provvedere alla pulizia del corpo farfallato.

Come pulire il corpo farfallato

Il corpo farfallato prende origine dal filtro dell’aria, pertanto è da questo elemento che occorre partire. Prima di tutto, quindi, occorre togliere il filtro, un’operazione semplicissima in quanto il coperchio del filtro quasi sempre è tenuto in posizione con dei ganci metallici: tolto il coperchio anche filtro va rimosso e si accede, a questo punto, al corpo farfallato che si trova al di sotto dell’alloggiamento del filtro, generalmente ben visibile. La pulizia si deve eseguire con una certa delicatezza per non starare la valvola: usa un pennello e della benzina, in genere sufficiente a far nuovamente splendere la valvola, Se noti della morchia incrostata puoi provare a rimuoverla con delicatezza con della carta ma se ciò non basta occorrono specifici detergenti che trovi in commercio; quest’ultima operazione va eseguita con il motore acceso e leggermente accelerato.

Foto by No machine-readable author provided. M100~commonswiki assumed (based on copyright claims). [Public domain], via Wikimedia Commons.

Manutenzione

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi