20 July 2018

Controlla la tua auto e riparti alla grande!
Problema auto

Se al mattino, con tutte le corse per prepararti, far colazione ai figli, uscire di casa in perenne ritardo, sali in macchina e girando la chiave di avviamento il motore non vuole proprio saperne di avviarsi, dopo le immancabili improperie, non farti prendere dal panico, calma e risolvi il problema. Non puoi ragionevolmente sapere se riuscirai a far partire subito il motore, per cui provvedi in qualche modo a far arrivare per tempo i figli a scuola, avvisa il lavoro che sei in ritardo e prendi un attimo di tempo per  cercare di far partire la tua auto. Sono molti i possibili motivi per cui l’auto non parte ma cerchiamo di analizzare con calma le varie possibilità, le cause e le possibili soluzioni.

L’auto, per partire, necessita che il motorino di avviamento giri ad un regime adeguato in modo da far scoppiare la benzina nei cilindri, sotto l’effetto combinato delle candele. Una delle cause più probabili perché il motore non si metta in moto è la batteria che non riesce a far girare il motorino d’avviamento perché eccessivamente scarica. Per capire se il motivo può essere questo, ti renderai conto che all’avviamento il motorino gira a fatica o non gira affatto. Prova ad accendere i fari; se questi non si accendono o si accendono poco, allora significa che il problema alla base del mancato funzionamento è proprio la batteria. In questo caso hai due possibilità: se riesci ad avere la collaborazione di un altro automobilista, prova a collegare i cavi appositi dalla tua batteria a quella di un’altra auto, rispettando le polarità, mi raccomando. Con l’altra auto con il motore acceso e leggermente rialzato nel numero di giri, prova a fare l’avviamento, molto probabilmente si metterà in moto ma se questo non accade il problema sarà facilmente attribuibile a qualcos’altro.

Non sempre si hanno a disposizione dei cavi di collegamento. Se ricorre questa situazione prova a chiedere a qualche volontario di darti una spinta: quando avrai preso una certa velocità, alza la frizione con la seconda innestata e il quadro comandi acceso. Quasi sempre questo è sufficiente ad ottenere l’accensione del motore.

Altri problemi che non fanno partire l’auto

Se la batteria dà segni di buona vitalità e il motorino di avviamento gira correttamente, il problema potrebbe risiedere in un difetto nell’alimentazione, la mancanza di carburante oppure il filtro intasato, sia del gasolio che della benzina. Soprattutto in caso di temperature molto basse, il gasolio potrebbe solidificarsi nel filtro e non lasciar passare il carburante oppure il filtro benzina potrebbe essersi intasato  per la sporcizia nel serbatoio, cosa che accade con una certa facilità se si ha l’abitudine di viaggiare sempre con il carburante “in riserva”.

Altri guasti meccanici possono essere alla base del mancato avvio del motore, tutti che necessitano di un intervento del meccanico. Potrebbe, ad esempio, esserci un guasto delle centralina elettronica o un problema alla pompa della benzina. Considera che anche un intasamento del filtro dell’aria potrebbe ostacolare il funzionamento del motore. Una corretta manutenzione periodica della tua auto dovrebbe bastare per ridurre al minimo il rischio di trovarti a piedi.

Manutenzione

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi