20 July 2018

Controlla la tua auto e riparti alla grande!
Mustang Gt

Per molte persone l’auto è semplicemente un mezzo di locomozione mentre per molte altre diventa un oggetto di culto, da mantenere al meglio ma anche da personalizzare, da modificare per dare alla vettura un aspetto diverso da quello standard determinato dalla progettazione originale. Questo si chiama fare tuning all’auto. Sono molti gli elementi che possono essere oggetto di modifica e personalizzazione dell’auto. Il modo migliore e sicuro per ottenere una modifica fatta ad arte è rivolgersi ad un’officina che potrà realizzare il lavoro in maniera perfetta, professionale ma sappiamo tutti quali sono i costi di manodopera di meccanici e carrozzieri, per cui le modifiche, oltre al costo dei pezzi materiali, rischiano di costarti parecchio care. Molte modifiche le puoi apportare tu, semplicemente avendo alcuni consigli e indicazioni per fare il lavoro da te, risparmiando parecchio e comunque con risultati ottimi. In questo articolo affronteremo il modo migliore per montare fari tuning.

Chi desidera sostituire i fari dell’auto con un altro tipo modificato rispetto all’originale, in genere cercherà di installare lampade per i fari allo Xeno, un gas parecchio utilizzato a questo scopo, che genera una luce bianca-azzurro parecchio intensa. Questi fari li puoi trovare certamente in negozi di autoricambi oppure nei negozi che si occupano nello specifico di Tuning ma puoi risparmiare acquistando online, basta che ti accerti che siano di tipo omologato per la tua auto.

Come montare fari tuning sulla tua auto

I fari allo Xeno necessitano di una speciale centralina per il loro funzionamento, per cui occorre praticare un foro sui coperchi interni al cofano motore che coprono il blocco lampade. Togli, quindi, tali coperchi dal loro alloggiamento, sostituisci la vecchia lampada con i fari allo Xeno e fai passare i fili attraverso il foro praticato. Collega i fili alla centralina dopo aver inserito la guarnizione di gomma che serve per evitare che penetri acqua nel faro e nei collegamenti elettrici. Anche la centralina andrà fissata in posizione riparata dall’acqua.

L’omologazione dei fari

E’ in corso un certo dibattito intorno ai fari allo Xeno, rispetto all’alta luminosità generata che, secondo alcuni, potrebbe rappresentare un rischio di abbagliamento per gli altri utenti della strada. L’argomento è parecchio controverso in quanto lo stesso Codice della Strada non prevede determinazioni specifiche al riguardo, se non la corretta regolazione del fascio luminoso generato ma nulla rispetto all’intensità. Per non avere problemi occorre che i fari tuning siano omologati dalla casa costruttrice dell’auto e comunque controllati nel corso della revisione periodica. In ogni caso questi fari hanno un rendimento decisamente superiore a quelli standard e consentono una migliore visuale della strada e anche di questo si deve tenere conto nel dibattito in corso. Nell’installazione occorre anche tenere conto della maggiore corrente richiesta per il loro funzionamento, quindi adeguare i fusibili al nuovo consumo di corrente. I fari allo Xeno hanno una durata maggiore nel tempo ma hanno anche un costo decisamente superiore a quelli normali ma certamente la passione per il tuning non farà rinunciare gli appassionati alla sostituzione.

 

Blog

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi