16 June 2018

Controlla la tua auto e riparti alla grande!
Chiavi auto

Volete sapere chi è l’intestatario di una determinata auto? Ci sono diversi metodi per conoscere gli intestatari di autoveicoli. Avendo il numero di targa la procedura per conoscere a chi è intestata quella determinata macchina è molto facile. Basterà accedere al p.r.a., ovvero Pubblico Registro automobilistico. Ci sono tantissimi portali che danno l’occasione di poter consultare questo Registro pubblico, ma quello che sicuramente può essere considerato più affidabile è quello ufficial,e ovvero il portale dell’ Automobile Club Italia. Per effettuare questa procedura è necessario però sostenere una serie di costi e soprattutto, andare ad effettuare un procedimento ben preciso in rete oppure attraverso gli sportelli dedicati per conoscere le informazioni che si vogliono.

Quanto costa conoscere l’intestatario di un auto

Per conoscere chi è intestatario di un’auto, basta chiedere informazioni direttamente in rete partendo da una targa ad un costo di €8,83. Sarà possibile effettuare questo pagamento in varie modalità e poi nel giro di pochissimo tempo si avrà l’informazione richiesta.

La procedura per conoscere l’intestatario di un auto

Per conoscere l’intestatario di un auto bisogna seguire una precisa procedura direttamente in rete e quindi effettuare l’accesso sul sito dell’ACI e poi entrare nella sezione specifica dedicata, ovvero quella con la dicitura visure p.r.a. Una volta inseriti i propri dati anagrafici bisognerà inserire i dati del veicolo, il tipo di automobile e il numero di targa di riferimento. Effettuato il pagamento, i dati verranno forniti dopo pochissimi istanti. Si tratta senza ombra di dubbio di una procedura molto semplice che viene eseguita praticamente, in modo immediato senza grandi complicazioni e gli è possibile effettuarla anche attraverso un dispositivo mobile.

Quali sono i dati forniti dal servizio

Quando si effettua l’accesso sul sito di Automobile Club d’Italia, si possono tenere come già accennato, pagamento una serie di dati. In particolare, vengono forniti i dati dell’intestatario eventuali informazioni connesse con tanto di codice fiscale nonché il valore del veicolo dichiarato all’acquisto. In più, vengono fondati del veicolo come cilindrata numero di telaio potenza peso, omologazione e data di prima immatricolazione. È anche possibile avere tutta un’altra serie di informazioni che però vengono richieste soltanto in maniera specifica da parte di altri siti. Attraverso il registro, si possono vedere le visure ordinarie, non quelle storiche, che magari possono dare i dati dei proprietari precedenti che hanno avuto con l’automobile. Alcuni siti web fanno questo tipo di operazione anche in anonimato, però ovviamente il costo sale notevolmente. Alcuni di questi siti però potrebbero non essere affidabili, quindi è bene fare attenzione prima di decidere a chi rivolgersi. È possibile effettuare fino a tre richieste al giorno però è necessario sempre pagare questo tipo di servizio con una carta di credito. Diversamente si può richiedere il servizio attraverso gli uffici del Pubblico Registro Automobilistico, che sono dislocati nelle varie province di competenza. Le informazioni però vengono rese in maniera molto veloce e pratica e sono attendibili soltanto se prese da quelle che sono le fonti ufficiali in merito al registro.

Blog

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi